Produzione di farine con macine di pietra naturale a Cingoli, ecco a chi rivolgersi

La farina di frumento è il prodotto ottenuto dalla macinazione di chicchi di grano intero, a volte chiamati bacche. Un chicco di grano è composto da tre parti: crusca, germe ed endosperma. Durante il processo di macinazione, queste tre parti vengono separate e ricombinate per ottenere diversi tipi di farina. Ad esempio, la farina bianca è composta dall’endosperma finemente macinato, mentre la farina integrale contiene tutte e tre le parti del chicco. Altri tipi comuni di farina includono farina per tutti gli usi, pane, torta, auto lievitante, pasticceria, semola, grano duro e glutine.

Le farine a base di grano duro hanno un contenuto proteico più elevato e sono tipicamente utilizzate per fare il pane. Le farine di grano tenero sono utilizzate per torte, pasticcini, biscotti, cracker e noodles asiatici. La farina di grano duro viene utilizzata nella pasta. La farina multiuso viene macinata da una miscela di grani duri e teneri ed è quindi adatta per creare una vasta gamma di prodotti.

La farina può essere arricchita, cioè trasformata; la farina è integrata con una quantità di nutrienti pari o superiore ai livelli della farina non trasformata, inclusi ferro e vitamine del gruppo B (tiamina, niacina, riboflavina e acido folico). La farina può anche essere sbiancata (chimicamente) per sbiancare o migliorare le qualità di cottura o non sbiancata (invecchiata naturalmente e sbiancata dall’ossigeno presente nell’aria).

Quando la farina è mescolata con l’acqua, le proteine ​​della farina; gliadina e glutenina, si combinano per formare la proteina nota come glutine. Il glutine conferisce elasticità, forza e struttura all’impasto. Gli individui affetti da celiachia, determinate malattie neurologiche, determinate condizioni della pelle o sensibilità al glutine di altre eziologie spesso traggono beneficio da una dieta priva di glutine.

Sebbene di solito derivi dal grano, la farina può essere macinata anche da mandorle, amaranto, orzo, grano saraceno, ceci, cocco, mais, miglio, avena, quinoa, riso, segale, sorgo, soia, tapioca e teff.

I sottoprodotti della macinazione del grano, come la crusca, i “cortometraggi” (strati interni del mantello dei semi di grano che contengono componenti amidacei o farinosi) e i “semi” (una combinazione di crusca e cortometraggi), sono utilizzati nella produzione di animali feed.

Produzione di farine con macine di pietra naturale a Cingoli

Mulino Bravi è da sempre leader nel settore Produzione di farine con macine di pietra naturale a Cingoli. Si tratta di una tecnica molto antica, realizzata però dalla ditta sempre con una grande attenzione all’innovazione.