Archivi categoria: formazione

Diventa disegnatore progettista con il corso Autocad 3D

AutoCAD è il rinomato software di disegno tecnico leader nel settore del CAD 3D e 2D e dei software di progettazione, disegno, modellazione, disegno architettonico e ingegnerizzazione. AutoCAD 3D è in grado di realizzare progettazioni 3d in molti settori, ad esempio in campo architettonico nel momento in cui è richiesta la progettazione completa di una casa, un palazzo, un appartamento o altro ma anche in campo industriale per la progettazione e la prototipazione di un componente. Il corso Autocad 3D è il normale prosieguo di chi già utilizza il 2D ma necessita di fare una progettazione più completa.

Il percorso didattico si rivolge a tutti i tecnici, studenti universitari, progettisti e appassionati di progettazione 2D e 3D ed ha come obiettivo quello di far acquisire completa autonomia ai propri corsisti nel Computer Aided Design. Ha l’obiettivo di insegnare all’utente ad usare gli strumenti messi a disposizione del software e a comprendere la logica del loro funzionamento attraverso l’esercitazione pratica senza trascurare la parte teorica. Attraverso il corso Autocad 3D potrai dare un importante slancio alla tua carriera di disegnatore CAD entrando a pieno titolo in quello che il mondo della progettazione avanzata.

Acquisirai le nozioni necessarie per realizzare il rendering degli oggetti, mediante l’impostazione dei materiali, delle luci e delle fotocamere. Continue esercitazioni pratiche e analisi di case history renderanno l’approccio al corso di Autocad 3D ancora più semplice ed entusiasmante. Alla fine del corso lo studente sarà in grado di realizzare modelli 3d, di creare dei render di progetto, di inserire materiali e luci e di impaginare tavole. Tra gli sbocchi lavorativi possibili citiamo la possibilità di lavorare in studi tecnici aziendali, studi professionali e studi di architectural visualization. È un’occasione unica per imparare facilmente, ma in modo professionale un CAD 3D tra i più potenti e utilizzati al mondo.

Corsi HACCP per responsabili del settore alimentare

L’acronimo HACCP significa Hazard Analysis Critical Control Point, ovvero Analisi dei Rischi e Controllo dei Punti Critici. Con questa definizione si intende un sistema accurato di controllo destinato al settore alimentare, che permette di garantire un elevato livello di igiene e sicurezza.

Il settore che riguarda la produzione e la lavorazione di alimenti e bevande è regolamentato, sul territorio italiano, da norme legislative ben precise, sia nazionali che europee, le quali obbligano i pubblici esercizi, i commercianti e le imprese produttive che trattano prodotti alimentari ad effettuare un rigoroso controllo degli ambienti di lavoro. La normativa si riferisce sia alle attività di piccole dimensioni, come negozi al dettaglio e laboratori, sia i supermercati, gli ipermercati e le industrie alimentari, con l’obbligo di designare un responsabile della sicurezza.

Il corso HACCP si rivolge agli operatori e agli imprenditori del settore alimentare e sono pianificati in base alle norme legislative di riferimento, al fine di offrire una formazione completa a chi svolge il ruolo di responsabile. In particolare, i corsi HACCP si è destinato ai lavoratori che svolgono attività di manipolazione e lavorazione di prodotti alimentari, al personale di cucina e di sala di ristoranti, pubblici esercizi e servizi di ristorazione in genere, ai promoter di prodotti alimentari e bevande e agli operatori sanitari e socio assistenziali.

Il corso HACCP proposto da Accademia Domani è costituito da una serie di videolezioni e relativi test e dispense, e può essere frequentato in qualsiasi luogo e momento, senza alcun vincolo temporale, offrendo ottime opportunità professionali. Il programma del corso HACCP è strutturato secondo quanto previsto dalla legge, e prevede lo studio della normativa di riferimento e l’apprendimento del sistema HACCP: rischi di contaminazione degli alimenti, sistemi di prevenzione e di conservazione e attività da svolgere sia all’inizio che al termine di un turno di lavoro per gli operatori di questo settore.

Per ottenere l’attestato è necessario, al termine del percorso formativo, sostenere un test costituito da 35 domande.