Infiltrazioni muro: come proteggere il tuo edificio

Le infiltrazioni d’acqua sui muri sono un disagio che generalmente colpisce edifici a contatto con il terreno. Si tratta perciò di una problematica che è possibile riscontrare nelle cantine o nei garage, così come nei piani terra di un palazzo. In tutti questi casi i segni sono ben visibili e i muri tendono a presentare macchie e muffe. Non solo, al di là dei problemi estetici, il rischio è che cominci a venir meno anche la stabilità dell’intera struttura. Per questo motivo, è bene intervenire sin da subito rivolgendosi ad un’azienda specializzata nella risoluzione di problematiche di questo genere.

Infiltrazioni muro: le soluzioni più innovative

In questo modo, infatti, è possibile usufruire di un servizio altamente professionale e qualificato, così come delle migliori soluzioni attualmente in commercio. Uno degli interventi più innovativi e consigliati in questi casi è, ad esempio, quello dell’iniezione di resina espandente. Questa tecnica permette infatti di riempire i vuoti nei quali vanno ad insinuarsi le infiltrazioni, eliminandole una volta per tutte. Alcune aziende, in particolare, mettono a disposizione una soluzione che sfrutta la doppia azione di resina e gel saturante.

Infiltrazioni muro: scopri chi contattare!

In questo caso la resina riempie i vuoti più grandi e isola i volumi di terreno, che vengono poi saturati dal gel impermeabilizzante. Questa soluzione permette di dire addio in maniera definitiva alle infiltrazioni d’acqua sui muri, che sono inoltre molto pericolose anche per la salute di chi abita questi edifici. La presenza di acqua nella struttura porta infatti alla formazione di muffe, che rendono i locali sicuramente meno igienici, favorendo infezioni e malattie. Non solo, una parete umida è anche poco isolante, costringendo perciò ad un impiego maggiore dei sistemi di riscaldamento. Tutto questo si traduce in un incremento delle spese e quindi un maggior numero di disagi per l’intera famiglia.