Escursioni Etna, scegliere l’Italia per le vacanze

Le escursioni Etna rientrano certamente nell’alveo delle esperienze che chiunque dovrebbe fare almeno una volta nella vita. Confrontarsi con un paesaggio o meglio ancora un ecosistema complesso come quello offerto dal vulcano permette di ammirare una natura estrema in cui si attraversano luoghi spettacolari e molto diversi fra loro. Le escursioni Etna ci portano alla scoperta di scenari desolati che portano la cicatrici delle distruzione lavica e al tempo stesso di zone coperte da una foresta la cui vegetazione caratteristica ha dovuto, nel tempo, adattarsi a condizioni ambientali così particolari da dare spazio anche a specie vegetali endemiche, che è, dunque, possibile trovare solo in questi luoghi.

L’approccio alle escursioni Etna dipende molto dalla nostra inclinazione: è possibile scegliere di immergersi completamente nella natura in percorsi di trekking più o meno impegnativi alla scoperta dei luoghi più nascosti o preferire invece un tour a bordo di comode vetture fuoristrada per godere appieno del paesaggio straordinario senza dover faticare e avendo la possibilità di portare con sé anche i bambini. 

I luoghi da visitare sono tanti e per questo è possibile optare sia per escursioni Etna della durata di mezza giornata che di una giornata intera. Delle guide esperte che hanno dedicato la propria vita allo studio e alla conoscenza di questo vulcano vi accompagneranno attraverso luoghi unici che per loro natura sono in continuo cambiamento. 

Tutte le escursioni Etna prevedono ovviamente l’immancabile tappa rappresentata dai crateri sommitali, in particolar modo quello centrale al cui interno si sono formati Voragine e Bocca Nuova. Tuttavia diversi sono, invece, i percorsi per arrivarci e i posti che è possibile visitare: ci sono escursioni Etna che vi proporranno una visita alle grotte di scorrimento lavico per ammirare gli effetti dell’azione del magma; altre, invece, vi porteranno nell’affascinante quanto scenografica Valle del Bove, una distesa ampia fino a 7km circondata da pareti altissime che possono arrivare fino ai mille metri. Non dimentichiamo, i crateri laterali, i Monti Silvestri, la Montagnola, il monastero dei benedettini, insomma le escursioni Etna sono tante sta a noi scegliere quali e quante provarne.

Alla scoperta delle meravigliose ceramiche artistiche dell’artista Gaspare Patti

In Sicilia la ceramica è conosciuta fin dalla preistoria. La produzione di manufatti in ceramica, ottenuti impastando argilla con acqua e cuocendoli, è davvero molto antica e risale addirittura al Neolitico (vasellami e anfore). La Sicilia raccoglie quindi da sempre delle innumerevoli testimonianze dell’epoca di questi manufatti.  La città di Sciacca, in provincia di Agrigento è uno tra i più importanti centri di ceramiche artistiche siciliane e vanta antiche origini in questa manifattura (contenitori di erbe medicinali utilizzati nelle antiche farmacie).

Dal singolo pezzo di argilla prendono forma delle splendide ceramiche artistiche, modellate una per volta e decorate a mano libera dal maestro Patti. Gaspare Patti, grande artista conosciuto non solo a livello nazionale ma anche all’estero, mette al servizio della sua continua ricerca, una consolidata conoscenza della materia-argilla, dei colori e degli stilemi tipici della ceramica artistica siciliana. Ogni oggetto, forgiato e decorato interamente a mano, dà vita a un prodotto unico.

E’ per questo motivo che scegliendo Gaspare Patti avrai la certezza di acquistare un manufatto dal design esclusivo realizzato rispettando l’antica tradizione della ceramica siciliana. L’estro creativo del maestro dà vita alla prestigiosa linea “Pezzi unici”, che comprende manufatti raffinati ed eleganti, in variegate forme e misure. Si tratta infatti di pezzi di notevole valore artistico (eleganti figure femminili, maschere, pesci, piatti, teste, vasi).

La passione per l’arte e per le ceramiche ha contribuito in primo luogo alla realizzazione di un’attività oggi in continua crescita che giorno dopo giorno punta alla ricerca di idee sempre nuove ma allo stesso tempo con lo sguardo verso le antiche tradizioni. L’originalità e lo stile delle opere fanno delle ceramiche Patti, una garanzia di qualità ed eccellenza. L’assortimento di prodotti trattati si è costantemente ampliato venendo a comporre un ampio catalogo che abbraccia: sculture, piatti, vasi, pannelli d’arredo e molto altro ancora.

Punta sulla qualità: scegli lo smalto semipermanente Semilac per esaltare la bellezza delle tue unghie

Se le tue unghie sono soggette a rotture, lo smalto semipermanente potrebbe essere la soluzione di cui hai bisogno. Il processo di indurimento funge da barriera alle particelle e agli inquinanti esterni. Brand n°1 nel mercato polacco e fortemente affermato in Europa, Semilac riscuote un grande successo anche in Italia per la qualità dei suoi Smalti Semi-permanenti e Gel Uv. Sempre più donne sono passate dalla manicure classica alle unghie in smalto semipermanente a causa dei suoi vantaggi. L’obiettivo è soddisfare le esigenze di chi, per vari motivi, economici, difficoltà di applicazione, tempi di realizzazione più lunghi, non fanno una ricostruzione unghie in gel UV ma desiderano avere mani sempre perfette, brillanti e in ordine.

L’avanzata tecnologia di produzione dello smalto gel ibrido UV di Semilac, insieme ai pigmenti appositamente selezionati e preparati, gli conferiscono un tocco di altissima qualità. Si rivela il prodotto ideale per le donne che amano avere le mani sempre in ordine e presentarsi eleganti e curate in ogni occasione ma che non hanno il tempo necessario per ritoccare di continuo lo smalto, come si fa con quello normale solitamente utilizzato.

Il vantaggio di questo smalto è sicuramente la sua lunga durata (fino a 3 settimane) ma anche la facilità e la rapidità con cui lo si può applicare anche a casa, al contrario ad esempio dei comuni smalti per unghie o della ricostruzione eseguita con il gel che dovrà necessariamente farci qualcun altro. Si può applicare sia su unghie ricostruite che su unghie naturali e, contrariamente a ciò che staranno pensando alcune, non è sempre necessario ricorrere all’aiuto magico dell’estetista, si può mettere anche in casa da sole facendo un po’ di pratica. E’ resistente all’acqua e ai solventi per unghie. Non perde lucentezza nemmeno a contatto con detersivi e solventi vari, e non si sbecca malgrado l’uso di smartphone e pc.

Diventa disegnatore progettista con il corso Autocad 3D

AutoCAD è il rinomato software di disegno tecnico leader nel settore del CAD 3D e 2D e dei software di progettazione, disegno, modellazione, disegno architettonico e ingegnerizzazione. AutoCAD 3D è in grado di realizzare progettazioni 3d in molti settori, ad esempio in campo architettonico nel momento in cui è richiesta la progettazione completa di una casa, un palazzo, un appartamento o altro ma anche in campo industriale per la progettazione e la prototipazione di un componente. Il corso Autocad 3D è il normale prosieguo di chi già utilizza il 2D ma necessita di fare una progettazione più completa.

Il percorso didattico si rivolge a tutti i tecnici, studenti universitari, progettisti e appassionati di progettazione 2D e 3D ed ha come obiettivo quello di far acquisire completa autonomia ai propri corsisti nel Computer Aided Design. Ha l’obiettivo di insegnare all’utente ad usare gli strumenti messi a disposizione del software e a comprendere la logica del loro funzionamento attraverso l’esercitazione pratica senza trascurare la parte teorica. Attraverso il corso Autocad 3D potrai dare un importante slancio alla tua carriera di disegnatore CAD entrando a pieno titolo in quello che il mondo della progettazione avanzata.

Acquisirai le nozioni necessarie per realizzare il rendering degli oggetti, mediante l’impostazione dei materiali, delle luci e delle fotocamere. Continue esercitazioni pratiche e analisi di case history renderanno l’approccio al corso di Autocad 3D ancora più semplice ed entusiasmante. Alla fine del corso lo studente sarà in grado di realizzare modelli 3d, di creare dei render di progetto, di inserire materiali e luci e di impaginare tavole. Tra gli sbocchi lavorativi possibili citiamo la possibilità di lavorare in studi tecnici aziendali, studi professionali e studi di architectural visualization. È un’occasione unica per imparare facilmente, ma in modo professionale un CAD 3D tra i più potenti e utilizzati al mondo.

I migliori infissi a Salerno

Per realizzare la casa dei propri sogni la scelta degli infissi Salerno va fatta con estrema cura. In generale prestare attenzione ai dettagli fa la differenza tra un ottimo risultato e la mediocrità ma quando si tratta di infissi Salerno parliamo di elementi architettonici che hanno un grosso impatto sull’abitazione tanto dal punto di vista estetico quanto su un piano più concreto come quello dell’efficienza energetica. 

Per comprendere, tuttavia, bene di cosa parliamo con precisione quando si usa l’espressione infissi Salerno è opportuno fare un po’ di chiarezza e distinguere questi ultimi da altri elementi come i serramenti, i controtelai ecc.

Ogni abitazione presenta delle aperture nelle pareti in modo da consentire la comunicazione tra gli ambienti interni e soprattutto quella tra interno ed esterno. Gli spazi lasciati da queste aperture sono solitamente riempiti dai serramenti come porte, finestre ecc.che a loro volta sono sorrette appunto dagli infissi Salerno. La funzione di questi elementi architettonici è, dunque, quella di reggere gli elementi mobili (in caso di finestre, porte ecc.) o fissi (in caso di vetrate ad esempio) che costituiscono i serramenti veri e propri.

La scelta più importante da operare in relazione agli infissi Salerno è certamente il materiale da utilizzare. Se in passato l’ha fatta da padrona il legno per tantissimo tempo e nel passato più recente è stato l’alluminio a ricavare la sua bella fetta di mercato oggi le possibilità a disposizione sono davvero tante ognuna con i suoi pro e contro da valutare sia dal punto di vista estetico che funzionale. La scelta degli infissi Salerno deve innanzitutto essere organica allo stile dell’appartamento che abbiamo scelto: il legno strizza l’occhio ad uno stile classico mentre l’alluminio o il PVC meglio si prestano ad un’idea più moderna di arredamento, ferma restando la possibilità di ricorrere a soluzioni ibride come il legno alluminio. Gli infissi Salerno svolgono un ruolo importantissimo anche dal punto di vista dell’efficienza energetica dell’appartamento ed una scelta oculata di questi elementi favorirà sia il risparmio per la gestione della temperature della casa sia un minor impatto ambientale delle nostre abitudini domestiche.

Corsi HACCP per responsabili del settore alimentare

L’acronimo HACCP significa Hazard Analysis Critical Control Point, ovvero Analisi dei Rischi e Controllo dei Punti Critici. Con questa definizione si intende un sistema accurato di controllo destinato al settore alimentare, che permette di garantire un elevato livello di igiene e sicurezza.

Il settore che riguarda la produzione e la lavorazione di alimenti e bevande è regolamentato, sul territorio italiano, da norme legislative ben precise, sia nazionali che europee, le quali obbligano i pubblici esercizi, i commercianti e le imprese produttive che trattano prodotti alimentari ad effettuare un rigoroso controllo degli ambienti di lavoro. La normativa si riferisce sia alle attività di piccole dimensioni, come negozi al dettaglio e laboratori, sia i supermercati, gli ipermercati e le industrie alimentari, con l’obbligo di designare un responsabile della sicurezza.

Il corso HACCP si rivolge agli operatori e agli imprenditori del settore alimentare e sono pianificati in base alle norme legislative di riferimento, al fine di offrire una formazione completa a chi svolge il ruolo di responsabile. In particolare, i corsi HACCP si è destinato ai lavoratori che svolgono attività di manipolazione e lavorazione di prodotti alimentari, al personale di cucina e di sala di ristoranti, pubblici esercizi e servizi di ristorazione in genere, ai promoter di prodotti alimentari e bevande e agli operatori sanitari e socio assistenziali.

Il corso HACCP proposto da Accademia Domani è costituito da una serie di videolezioni e relativi test e dispense, e può essere frequentato in qualsiasi luogo e momento, senza alcun vincolo temporale, offrendo ottime opportunità professionali. Il programma del corso HACCP è strutturato secondo quanto previsto dalla legge, e prevede lo studio della normativa di riferimento e l’apprendimento del sistema HACCP: rischi di contaminazione degli alimenti, sistemi di prevenzione e di conservazione e attività da svolgere sia all’inizio che al termine di un turno di lavoro per gli operatori di questo settore.

Per ottenere l’attestato è necessario, al termine del percorso formativo, sostenere un test costituito da 35 domande.

I vantaggi delle pompe di calore

Non è necessario a rinunciare a nessun tipo di comfort nella propria casa, basta optare per scelte smart. Per scoprire come beneficiare di un funzionale sistema di riscaldamento con una spesa minima, continua a leggere!

Bruschini scende al fianco dei suoi clienti, aiutandoli a fare delle scelte consapevoli. Soddisfare ogni loro esigenza, senza mai tralasciare il lato green dell’azienda, è l’obiettivo finale di tutto il team e dei tecnici che collaborano con Bruschini, e ciò vale anche per quanto riguarda le pompe di calore.

Le pompe di calore, come sapete, ci aiutano nella gestione della temperatura della nostra casa. Le pompe di calore, quindi, non sono altro che un sistema di riscaldamento che, aggiunto ad altri fattori, apporta numerosi vantaggi. Ad esempio, scegliendo il connubio impianto fotovoltaico e pompe di calore, si ha la possibilità di raggiungere una libertà energetica fino al 70%, inoltre con Bruschini ci si può iscrivere anche al Club 9,90 ed aumentare la propria libertà energetica fino al 100%. Infatti, il Club 9,90 permette di entrare a far parte in un sistema di ultima generazione che permette di condividere l’energia con una rete di impianti fotovoltaici. Le pompe di calore funzionano semplicemente come il frigorifero di casa: viene utilizzato il processo di compressione del “freon” per generare calore in modo molto efficiente, utilizzando poca energia elettrica.

Bruschini è pronta a consigliarvi ed accompagnarvi nella scelta degli articoli più adatti a soddisfare le vostre esigenze. Le ultime tecnologie permettono di fornire esclusivamente prodotti all’avanguardia e le competenze, insieme all’esperienza in questo settore, rendono il servizio di Bruschini unico.

Non sarete mai soli: potrete sempre contare sui professionisti di Bruschini. Segui il link presente in questo articolo per scoprire come metterti in contatto con loro e richiedere subito la tua consulenza personalizzata insieme al tuo preventivo.

Porta Targa Moto

L’amore per le moto e la loro personalizzazione è così profonda da coinvolgere anche i porta targa moto, un dettaglio forse minore, ma che contribuisce a creare quella estetica desiderata per rendere unica il proprio bolide. Come per ogni intervento che va a modificare lo stato originario di una moto così come voluta dal suo produttore, anche per i porta targa moto occorre prestare attenzione a non andare oltre quanto consentito dal codice della strada. 

La circolazione stradale è ovunque strettamente regolata e in Italia la disciplina dettata dal Codice della Strada è ancor più stringente, tanto da avere qualcosa da dire anche sui porta targa moto.  Nonostante, come detto prima, possano sembrare dettagli minori, questi accessori possono avere una certa incidenza, in negativo, sulla visibilità della targa. Per questo il legislatore, al fine di rendere sempre possibile l’identificazione del veicolo in caso di rilevazione compiuta sia dall’uomo che da strumenti elettronici, prevede delle regole per il posizionamento della targa e per l’utilizzo di porta targa moto. 

C’è da chiarire innanzitutto che non rientrano nelle personalizzazioni di per sé vietate, ma è innanzitutto necessario che i porta targa moto siano realizzati con materiale opaco, non retroriflettente e che coprano il bordo della targa per non più di 3 millimetri. 

Estremamente importante è poi la posizione della targa che dovrebbe essere, in linea generale, posizionata sempre in verticale, con una tolleranza di 5 gradi, ma laddove la conformazione del veicolo renda tutto ciò impossibile è possibile posizionare la targa con un’inclinazione fino a 30 gradi. Per le moto inoltre l’altezza del bordo inferiore della targa deve essere ad almeno 20 cm dal suolo mentre quello superiore a non più di 120 cm. Tutto ciò ci fa capire come nella scelta di porta targa moto è importante rivolgersi a un rivenditore che sia preparato e sappia consigliare la giusta e più corretta soluzione se non si vuole incorrere in una multa e qualche mese di fermo amministrativo.